La vera storia del boss Michele Zagaria detto Capastorta

La cattura raccontata dalla fiction Sotto Copertura

0
410

La fiction di Rai Uno Sotto Copertura racconta in questa seconda stagione la cattura del boss Michele Zagaria, dopo aver narrato i fatti che riguardavano invece l’arresto di Iovine. Zagari detto Capastorta, per il problema alla cervicale che gli faceva torcere il collo, è un boss della camorra del clan dei Casalesi. Nato nel ’58 a San Cipriano d’Aversa è vissuto a Casapesenna, luogo in cui è stato arrestato.

Era il 26 luglio 2010 quando la polizia scientifica diffuse il suo identikit realizzato sulla base delle descrizioni di collaboratori di giustizia. Per arrestarlo ci sono voluti quasi due anni di indagini.

Il 7 dicembre 2011 gli uomini della Squadra Mobile di Napoli arrestarono Michele Zagaria, scovato all’interno di un bunker di cemento armato proprio sotto un’abitazione.

Ci fu un blitz all’alba e verso le ore 12 il latitante si arrese. Dopo la cattura disse: «L’avete detto voi ha vinto lo Stato? Lo Stato vince sempre, lo so».

Considerato il re del cemento per i suoi interessi negli appalti pubblici in diverse regioni italiane. Nella fiction è l’attore Alessandro Preziosi a interpretare il ruolo di Zagaria.