Addio a Sir Roger Moore, l’agente 007 James Bond aveva 89 anni

Salvò 12 persone da un naufragio e la Regina lo nominò Cavaliere dell'Impero Britannico

0
909

Roger Moore se ne è andato dopo aver lottato contro il cancro, una battaglia breve ma che ha affrontato a viso aperto, come ha detto il figlio, e come ha affrontato sullo schermo tanti “nemici” in quel ruolo che lo ha reso famoso: James Bond agente 007.

Sir Roger George Moore era nato a Londra nel 1927, il prossimo 14 ottobre avrebbe compiuto 90 anni. Aveva partecipato alla serie televisiva Il Santo, e poi aveva girato ben sette film sul noto agente segreto dal 1973 al 1985, prendendo il posto che prima era stato di Sean Connery e George Lazenby. E’ stato anche ambasciatore dell’Unicef.

Nel 2002 aveva sposato la multimilionaria di origini danesi e svedesi Kristina Tholstrup. Alle spalle, però, aveva tre altri matrimoni: prima con Doorn van Steyn, poi con la vocalist Dorothy Squires, con l’attrice italiana Luisa Mattioli (hanno avuto tre figli l’attrice Deborah Moore, l’attore Geoffrey Moore e il produttore Christian Moore).

Tra i successi dell’attore britannico ci sono: la serie Attenti a quei due, telefilm del 1971 al fianco di Tony Curtis; una serie di film d’avventura come Circolo vizioso, Gold – Il segno del potere, Gli esecutori, Ci rivedremo all’inferno, Sherlock Holmes a New York, I 4 dell’Oca selvaggia, Attacco: piattaforma Jennifer, Amici e nemici e L’oca selvaggia colpisce ancora, La prova; e poi commedie come Toccarlo… porta fortuna, I seduttori della domenica, La corsa più pazza d’America, Pantera Rosa – Il mistero Clouseau, Doppia coppia all’otto di picche, Bed and breakfast – Servizio in camera, Spice Girls: il film e Boat Trip.

Nel 1970 in vacanza a Miami, Moore salva a nuoto 12 persone naufragate da una barca, portandole a riva una per una. Nel 2003 la Regina Elisabetta II lo ha nominato Cavaliere dell’Impero Britannico, da cui il titolo di Sir.

È SUCCESSO OGGI...