“Quarto Grado”, svolta nel giallo di Isabella Noventa

Anticipazioni della puntata di venerdì 19 febbraio

0
1162

“È stato un tragico incidente, ho agito da solo”: con queste dichiarazioni spontanee rilasciate durante l’udienza preliminare, Freddy Sorgato ha ammesso di essere l’autore dell’omicidio di Isabella Noventa, l’impiegata padovana di 55 anni di cui si erano perse le tracce nella notte tra il 15 e il 16 gennaio. L’uomo, negli scorsi giorni, era stato fermato dalla squadra mobile della Questura di Padova insieme a sua sorella Debora e all’amica Manuela Cacco, di cui però ha escluso ogni coinvolgimento. La clamorosa svolta di questo giallo è al centro del nuovo appuntamento con “Quarto Grado”, in onda venerdì 19 febbraio, in prima serata, su Rete 4.

IL DELITTO DI LORIS STIVAL – La trasmissione condotta da Gianluigi Nuzzi, con Alessandra Viero, torna, inoltre, a Santa Croce Camerina per il delitto di Loris Stival. È trascorsa una settimana dalla nuova versione fornita da Veronica Panarello, secondo cui l’autore dell’omicidio del bambino sarebbe il suocero Andrea. L’uomo ha smentito ogni suo coinvolgimento con una lettera a “Quarto Grado” e ha poi deciso di querelare la nuora per calunnia.

IL CASO VANNINI – Il programma a cura di Siria Magri si occupa, infine, del caso di Marco Vannini: dopo la prima udienza preliminare – tenutasi nel tribunale di Civitavecchia e subito aggiornata al prossimo 4 marzo – non si spengono i riflettori sulla vicenda del 20enne di Ladispoli morto in circostanze ancora misteriose nell’abitazione dei Ciontoli, famiglia della fidanzata Martina.