Salute, scoperta nuova area cervello: guida di precisione delle dita

0
653

Scoperta una nuova area del cervello umano, assente nelle scimmie e negli altri animali, che sarebbe responsabile del controllo motorio altamente raffinato in particolare nelle dita, come l’abilita’ unica nell’uomo di suonare il pianoforte o eseguire operazioni chirurgiche. La regione, individuata dal cartografo del cervello George Paxinos del Neuroscience Research Australia (NeuRa) presso l’University of New South Wales, si trova nella connessione fra il cervello e il midollo spinale, nella faccia inferiore del cervelletto. Integra le informazioni sensorie e cinetiche per regolare la postura, l’equilibrio e i piccoli movimenti di precisione. Paxinos negli ultimi decenni ha disegnato mappe straordinariamente dettagliate del cervello umano e i suoi atlanti sono fra le pubblicazioni piu’ citate in neuroscienza e sono regolarmente usati in chirurgia. Sospettava da circa 30 anni l’esistenza della regione, che ha chiamato Endorestiform Nucleus. Ora, scrive sul sito di di Neuroscience Research Australia, i metodi piu’ avanzati di rilevamento e di imaging hanno reso possibile dimostrarne l’esistenza. “Vi sono caratteristiche uniche al cervello umano. Oltre alle maggiori dimensioni ci sono area con specifiche funzioni e probabilmente quella individuata e’ una di queste. Cio’ che resta da fare e’ determinarne in dettaglio le funzioni. Ora che e’ stata mappata, potra’ essere studiata dalla piu’ ampia comunita’ di ricerca”, aggiunge. Paxinos ha scoperto e mappato altre regioni del cervello, ma questa scoperta e’ particolarmente speciale perche’ ‘chiude il cerchio’. Ventotto anni fa, quando ha pubblicato il primo atlante del tronco cerebrale, aveva gia’ visto qualcosa di inconsueto in quell’area. “Alcune cellule erano molto singolari. Ma non ho avuto allora l’audacia di dire che era una struttura separata”.