Roma, lite condominiale: dopo il parapiglia 25enne accoltellato

0
824
Violenta lite all'Appio Nuovo, deceduto un 49enne

Una violenta lite stava per finire in una vera e propria tragedia.

Un 75enne e un ragazzo di 25 sono stati denunciati a piede libero dai carabinieri del nucleo radiomobile e della stazione Cecchignola.

Questo dopo aver ingaggiato una colluttazione tra di loro per motivi di condominio ieri intorno alle 19,30.

LA LITE E LA COLTELLATA

Da tempo l’anziano lamentava l’eccessiva rumorosità del giovane condomino, fino a che ieri la lite è degenerata.

Ad avere la peggio il giovane, colpito con una coltellata all’addome fortunatamente in maniera non grave e portato al Cto.

Ne avrà per 20 giorni. Sette giorni di prognosi invece il referto per l’anziano.

L’arma è stata ritrovata e sequestrata dai carabinieri.

Un tentativo di furto in villa a Capena, invece, è accaduto l’altro giorno, in una zona poco lontana dal centro abitato.

Il proprietario stava facendo rientro a casa, accompagnato da un suo amico, appena giunti sul luogo si sono immediatamente resi conto dei segni di infrazione da parte di estranei.

LADRI A CAPENA

All’esterno della casa c’era una macchina con vetri oscurati e un uomo davanti alla porta d’entrata,  il cosiddetto palo.

Il proprietario nel tentativo di cacciare via i malviventi si è ritrovato con una banda di energumeni che lo  hanno preso a parolacce.

Colpevole quest’ultimo di essere tornato a casa propria  e di non aver permesso di ultimare il furto.

La banda armatasi di bastoni, trovati all’esterno del giardino, ha cominciato a tirarli  addosso ai due signori, colpendo e rompendo anche il vetro dell’auto.

I ladri sono scappati, il colpo non è stato portato a termine.

Anche perché erano giunti da poco sul posto, giusto il tempo di mettere a soqquadro la camera matrimoniale.

E anche perché dice il proprietario “erano già venuti a farci visita, dunque ci avevano già rubato tutto”.

Continua a leggere…

È SUCCESSO OGGI...