Pusher in manette: operazione congiunta di carabinieri e polizia

0
379

La scorsa notte, in piazza Bologna, i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Parioli in collaborazione con gli Agenti della Sezione Volanti della Questura di Roma hanno arrestato 4 cittadini stranieri – 3 somali e un eritreo, tra i 22 e 23 anni, tutti senza fissa dimora, alcuni di loro gravati da precedenti specifici – con l’accusa a vario titolo dei reati di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I pusher sono stati bloccati mentre stavano cedendo una dose di marijuana a uno studente italiano, che è stato identificato e segnalato all’Autorità competente come consumatore di droghe. Gli agenti e i militari sono riusciti a bloccarli tutti quanti e a sequestrare circa 20 grammi di marijuana, e una cinquantina di euro in contanti, ritenuti provento della pregressa attività illecita.

I 4 pusher dopo l’arresto sono stati portati in caserma e trattenuti in attesa di essere condotti in mattinata presso il Tribunale di Roma, per la celebrazione del rito direttissimo.

Al termine dell’udienza ai due stranieri incensurati è stato imposto l’obbligo di presentazione alla P.G., mentre per gli altri due pregiudicati il divieto di dimora.

È SUCCESSO OGGI...