Caso Manuel, il gip: «Avevano programmato brutale omicidio»

0
126

“E’ altamente probabile il rischio di reiterazione dei delitti della stessa specie di quello contestato” perche’ denota “la mancanza di controllo e l’estrema pericolosita’ degli indagati, che non hanno esitato a recuperare una pistola che evidentemente avevano in precedenza acquistato e tenevano pronta per usarla, e programmare un omicidio brutale senza apparente motivo per poi allontanarsi dal luogo, secondo le risultanze sopra descritte, ridendo”. E’ quanto scrive il gip Costantino De Robbio nell’ordinanza di custodia cautelare con cui ha disposto il carcere per Lorenzo Marinelli e Daniel Bazanno accusati del ferimento di Manuel Bortuzzo.

È SUCCESSO OGGI...