Roma, dosi di cocaina nascoste nelle aiuole e pusher a spasso a “caccia” di clienti

0
95

Le dosi di cocaina, pronte per essere vendute, erano nascoste nelle aiuole circostanti mentre i pusher giravano nelle aree adiacenti in cerca di potenziali acquirenti. E’ ciò che accadeva in un angolo di via Palmiro Togliatti e che hanno scoperto, ieri sera, i Carabinieri della Stazione di Roma Tor Tre Teste.

In manette sono finiti 4 cittadini romani, di età compresa tra i 29 e i 49 anni, tutti già noti alle forze dell’ordine, accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso di un mirato servizio di osservazione e pedinamento, i Carabinieri hanno individuato i 4 mentre avvicinavano alcuni giovani e, dopo aver pattuito con loro la “merce”, si allontanavano per recuperarla dalle aiuole.

I militari li hanno bloccati recuperando diverse decine di dosi di cocaina e identificando alcuni acquirenti, poi segnalati all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma, quali assuntori. Nelle tasche degli arrestati sono stati recuperati e sequestrati anche 650 euro, ritenuti provento dello spaccio.

Due di loro sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza in caserma, in attesa del rito direttissimo, mentre altri due sono stati sottoposti agli arresti domiciliari.

È SUCCESSO OGGI...