Roma, delitto Sara Di Pietrantonio, il pg Cassazione: “Ergastolo per l’ex fidanzato”

0
131

“Vincenzo Paduano è responsabile di tutti i reati che gli sono stati contestati, e non devono essergli concesse attenuanti: piuttosto, va celebrato un processo d’appello bis per valutare la sua condanna all’ergastolo”. Questa la richiesta del pg di Cassazione Stefano Tucci, davanti alla prima sezione penale della Suprema Corte, chiamata a decidere oggi se confermare o meno la condanna a 30 anni di reclusione inflitta in appello all’imputato per l’omicidio della ex ragazza, Sara Di Pietrantonio, studentessa 22enne che venne tramortita, strangolata e poi data alle fiamme il 29 maggio del 2016 in via della Magliana.

In primo grado l’imputato, ex guardia giurata, era stato condannato all’ergastolo.

È SUCCESSO OGGI...