Affonda nel Tevere con l’auto: muore 79enne

Il dramma questa mattina non lontano dal ponte della Scafa, sulla via dell'aeroporto che unisce le zone di Fiumicino e Ostia

0
2446
Vigili del fuoco al lavoro per recuperare corpo e auto dell'uomo (foto archivio)
Vigili del fuoco al lavoro per recuperare corpo e auto dell'uomo (foto archivio)

di ALESSANDRO DEPETRO

Il dramma attraverso gli occhi due pescatori, padre e figlia. Una Fiat Punto che passa loro davanti, attraversa la banchina, e finisce nel Tevere, inabissandosi insieme al conducente. È quanto accaduto questa mattina, intorno alle 9.45, non lontano dal ponte della Scafa, sulla via dell’aeroporto che unisce le zone di Fiumicino e Ostia. I due increduli testimoni hanno subito dato l’allarme e sul posto si sono precipitati polizia, carabinieri, il 118, una gru e la Capitaneria di porto di Roma.

LE RICERCHE

Disperate le ricerche per cercare di salvare l’automobilista. Nel punto del fiume dove la vettura è affondata è stata messa una boa di segnalazione. Sono entrati in azione un gommone della guardia costiera e il nucleo sommozzatori dei vigili del fuoco, con l’ausilio anche di un elicottero. Ore drammatiche e infruttuose.

IL RITROVAMENTO

Poi, alle 14.30, il corpo ormai senza vita dell’uomo è stato individuato all’altezza di via Capo Due Rami ed estratto dall’abitacolo. Si trattava di un 79enne originario della zona di Ostia Antica. Avvisato del dramma, sul posto è arrivato anche il figlio dell’uomo. Si dovràora chiarire se la caduta nel fiume sia stata di natura accidentale o volontaria.

L’ARTICOLO IN VERSIONE INTEGRALE SUL GIORNALE DELLA PROVINCIA DI MERCOLEDÌ 2 NOVEMBRE 2016

È SUCCESSO OGGI...