Intervengono per una lite in famiglia e l’uomo si rivolta contro gli agenti: paura vicino Roma

0
133

Nella serata di ieri, gli agenti della Polizia di Stato hanno arrestato L.M., 56enne civitavecchiese, per i reati di minacce, oltraggio, resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale.

Le pattuglie del commissariato di Civitavecchia, diretto da Nicola REGNA, sono state inviate in un’abitazione per una segnalazione di lite in famiglia: quando i poliziotti sono arrivati, l’uomo, in evidente stato di agitazione, che stava imprecando contro i suoi familiari, si è rivoltato contro di loro.

Con atteggiamento di sfida, ha minacciato gli agenti di fargliela pagare e improvvisamente ha sferrato un pugno contro uno di loro e, avendolo mancato, si è scagliato contro gli altri.

Nonostante i tentativi di farlo desistere dal suo comportamento, L.M. ha continuato ad opporre resistenza e a minacciare tutti i poliziotti: accompagnato presso gli uffici del commissariato è stato arrestato per oltraggio, resistenza, violenza nonché minacce a Pubblico Ufficiale e messo a disposizione dell’A.G. per il rito di direttissima.

È SUCCESSO OGGI...