Monterotondo, i carabinieri arrestano 4 pusher

0
231

Nell’ambito di mirati servizi di contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, i Carabinieri della Compagnia di Monterotondo hanno arrestato quattro giovani italiani per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e sequestrato numerose dosi di cocaina e hashish.
In Montorio Romano, i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Monterotondo unitamente a quelli della Stazione di Nerola hanno arrestato un 26enne del posto, trovato a casa con 87 g di hashish, già suddivisi in dosi e un bilancino di precisione.
In Fonte Nuova, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Monterotondo, impegnati in attività di controllo del territorio in località Tor Lupara, hanno controllato in via Salvatoretto, a bordo di un’utilitaria, un 40enne e 31enne, entrambi del posto e già noti alle FF.PP., trovandoli in possesso di 17 dosi di cocaina, per un totale di 9 grammi. Nella circostanza, i due giovani avevano occultato lo stupefacente all’interno dei calzini.
Nell’ambito di medesimi controlli, i Carabinieri della Stazione di Mentana hanno eseguito una perquisizione presso un’abitazione di via Liri, risultata essere nella disponibilità di un 40enne del luogo, trovando occultati all’interno di un mobile della cucina 130 grammi di hashish, già suddivisi in diverse dosi, e un bilancino di precisione.
Tutti gli arrestati sono stati tradotti in regime di arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni, a disposizione dell’A.G. di Tivoli.

È SUCCESSO OGGI...