Pascucci: «Marcia di Forza Nuova? Il Viminale non riconosce l’antifascismo»

0
156
alessio pascucci cerveteri

“In nome della Costituzione italiana sulla quale noi primi cittadini giuriamo prima di diventare Sindaci voglio esprimere solidarietà ad Esterino Montino per i violenti attacchi a lui e alla sua consorte arrivati dai fascisti di Forza Nuova. Accuse e minacce che per l’ennesima volta sono sfuggite alle autorità competenti che hanno autorizzata la marcia fascista su Fiumicino di oggi pomeriggio”. Così in una nota Alessio Pascucci, sindaco di Cerveteri e coordinatore di Italia in Comune.

“Consentire ai fascisti di marciare e inaugurare sedi intitolate a Benito Mussolini è qualcosa che fa rabbrividire l’Italia intera, ad eccezione del Viminale che evidentemente non considera valori condivisi quelli dell’antifascismo”, osserva Pascucci. In nome di questi valori “oggi più che mai abbiamo il dovere di ribadire il nostro No ad ogni forma di fascismo e violenza e riteniamo che consentire la marcia su Fiumicino di oggi pomeriggio sia l’ennesimo segnale di deficit di democrazia che si sta sempre più diffondendo nel nostro Paese”, conclude il coordinatore nazionale di Italia in Comune.

Lo comunica in una nota l’Ufficio Stampa di Italia in Comune.

È SUCCESSO OGGI...