Astorre: «Sabato le primarie, la direzione nazionale non rinvierà il voto»

0
175

Nessun rinvio delle primarie per l’elezione del segretario del Pd Lazio. Il senatore Bruno Astorre, che concorre alla carica insieme al vicepresidente del Municipio II, Andrea Alemanni, e al deputato Claudio Mancini, con un post su facebook ha sottolineato che non ci sara’ alcun cambiamento rispetto alla data di sabato gia’ stabilita da tempo. “Mi piacerebbe che questi giorni che ci separano dal voto di sabato 1 dicembre per l’elezione del nuovo segretario regionale, venissero utilizzati per parlare con i tanti amici e compagni, con i molti delusi e coinvolgerli nel percorso del Pd- ha scritto- Un percorso che e’ stato definito ancora una volta ieri sera nell’ultima Commissione del congresso che ha confermato la giornata dell’ 1 dicembre, ha accolto la proposta del Pd nazionale di far presiedere l’organismo regionale da una figura di garanzia, Riccardo Tramontana, oltre ad avere formulato la nuova disposizione dei circa 400 seggi per le operazioni di voto di sabato prossimo. E’ quindi e’ certo che la direzione nazionale in programma domani 28 novembre, non predisporra’ alcun rinvio del Congresso regionale”. Quindi l’invito “a utilizzare ogni energia per il bene del Pd, per ridare speranza e un nuovo futuro ai nostri cittadini che chiedono un’alternativa forte e vera a questo governo e a questa maggioranza di irresponsabili- ha concluso Astorre- Sabato quindi, ridiamo forza al Pd: si vota dalle ore 8 alle ore 21, muniti di un documento di identita’ valido e della propria tessera elettorale. La disposizione dei seggi sara’ comunicata, spero quanto prima, dal Pd Lazio in modo da poter trovare con facilita’ il seggio piu’ vicino casa con l’augurio che nonostante la riduzione forte rispetto al numero dei seggi del 2014, sabato prossimo sia comunque una bella giornata di festa democratica”.

È SUCCESSO OGGI...