Al via Consiglio sulla Multiservizi, protesta in piazza e liti in aula

    0
    178

    Protesta dei lavoratori della Multiservizi di Roma in piazza del Campidoglio stamane in concomitanza con il consiglio comunale straordinario dedicato al futuro della societa’ di secondo livello del Comune e dei suoi dipendenti. In Aula Giulio Cesare sono arrivati anche i sindacalisti.
    Dalla Cgil Luca Battistini ha spiegato: “Siamo qui per chiedere trasparenza su quello che il Comune sta facendo sulla gara a doppio oggetto, su qual e’ il loro progetto per i lavoratori. Siamo preoccupati per l’occupazione e per il salario dei lavoratori. Chiediamo di internalizzarli in una societa’ di primo livello”. Presente anche il segretario generale della Fp Cgil Roma e Lazio Natale Di Cola e, in rappresentanza della Uil, Alberto Civica che ha spiegato: “Siamo qui per chiedere garanzie occupazionali”.
    “In campagna elettorale Raggi aveva promesso di internalizzare i lavoratori della Roma Multiservizi e invece
    3.400 lavoratori rischiano il posto di lavoro. Siamo qui per chiedere che gli impegni del Campidoglio vengano mantenuti”, afferma dalla piazza un sindacalista dell’Usi, mentre i lavoratori urlano “vergogna” all’indirizzo del Palazzo Senatorio.

    È SUCCESSO OGGI...