As Roma, il diktat di Garcia per il posticipo con il Torino

E Sabatini avrà l'occasione di cominciare a intavolare qualche trattativa. Continua ad essere interessato a Darmian, ma segue anche Balanta e Adriano

0
314
As Roma, il diktat di Garcia per il posticipo con il Torino

La Roma di Rudi Garcia deve digerire le due sconfitte maturare nell’ultima settimana, quella con il Napoli e quella con il Bayern Monaco. La cura? Vincere in casa contro il Torino e riprendere il cammino per rosicchiare punti alla Juventus capolista.

IL DIKTAT DI GARCIA – Il tecnico giallorosso terrà domani la conferenza stampa in vista del posticipo di domenica sera allo Stadio Olimpico, ma secondo alcune voci avrebbe parlato ieri con la squadra chiedendo al gruppo di lasciarsi alle spalle questo momento no e di pensare solo alla gara con il Torino.

«Serve uno sforzo – avrebbe detto -, una partita da vincere a tutti i costi». Poi la sosta verrà incontro alla Roma, che potrà recuperare infortunati e ripartire con un altro spirito.

DISPONIBILI – La Roma di punti ne ha 22, insegue la Juve (+3), e deve tenere a distanza Lazio e Sampdoria (-3 dai giallorossi), ma il Torino a quota 12 è comunque un cliente scomodo.

Ma la Roma, anche se non avrà Florenzi e tanti altri infortunati tra cui Maicon, tira un sospiro di sollievo per Keita, l’ennesimo infortunio muscolare è scongiurato (solo un crampo) e lui sarà disponibile così come Torosidis. In ogni caso il problema terzini esiste tra Maicon, Torosidis e Cole, tanto che Sabatini ha in mente delle soluzioni per gennaio.

MERCATO – Piace il centrale Eder Balanta capace di giocare anche a sinistra, un 21enne colombiamo che occuperebbe l’ultima casella degli extracomunitari; ma c’è anche Matteo Darmian che gioca col Torino, e magari domenica si potrebbe fare un piccolo accenno o sondare il terreno.

Al momento lui è il miglior giocatore della squadra di Ventura. Resta poi sempre viva la pista Adriano del Barcellona.

 

[form_mailup5q lista=”as roma”]

È SUCCESSO OGGI...