Calciomercato Roma, Perotti in standby. E rispunta Doumbia

L'argentino pronto ad abbracciare il giallorosso ma il Genoa frena. E l'ivoriano...

0
813

Mentre la Roma arranca sul campo, la dirigenza è proiettata sul calciomercato per rafforzare una rosa con evidenti lacune. Soprattutto in difesa, dove il ds giallorosso Walter Sabatini sta seguendo diverse piste per regalare al tecnico Rudi Garcia almeno due terzini, uno per fascia.

I nomi più frequenti tuttavia riguardano l’attacco. E dopo la rinuncia ad El Shaarawy l’obiettivo principale della Roma è Diego Perotti del Genoa, indicato come principale sostituto di Juan Manuel Iturbe.

I DETTAGLI – I due club hanno già trovato un accordo di massima per l’esterno sinistro argentino: 8 milioni di euro + 4 di bonus, ma l’affare è momentaneamente congelato in quanto i rossoblu vogliono assicurarsi un valido sostituto prima di lasciar andare Perotti (magari proprio El Shaarawy). I giallorossi potrebbero inserire nella trattativa il cartellino del terzino Vassilis Torosidis, giunto all’epilogo della sua avventura capitolina e che piace al Torino. Oppure puntare su un elemento a sorpresa: Seydou Doumbia.

DOUMBIA – L’attaccante ivoriano è tornato a Trigoria dopo la fine del prestito al CSKA Mosca e ora si allena da solo nel centro tecnico giallorosso. La sua volontà è quella di rimanere in Russia e il club moscovita chiede un rinnovo del prestito, mentre la Roma vorrebbe cederlo a titolo definitivo. Un nuovo scenario vedrebbe però Doumbia trasferirsi a titolo gratuito al Genoa come contropartita nell’affare Perotti, sempre che il calciatore accetti la destinazione.

ALTRE NOTIZIE – Intanto per la difesa la rosa si infoltisce giorno dopo giorno: ai nomi già noti di Adriano e Debuchy (quest’ultimo vicino alla Roma ma c’è l’inserimento del West Ham) si aggiungono quelli di Vrsaljko del Sassuolo e del redivivo interista Juan Jesus; il primo non è sulla lista dei partenti del club emiliano, mentre il secondo potrebbe rientrare nell’affare Ljajic nel caso in cui a fine stagione i nerazzurri riscattassero l’attaccante serbo ancora di proprietà dei giallorossi.

[form_mailup5q lista=”as roma”]

È SUCCESSO OGGI...