Ss Lazio, Reja e quelle parole piccanti su Hernanes e As Roma

Il tecnico ha spiegato anche la frase «nessuno vuole venire da noi» dopo il “no” di alcuni giocatori nella finestra di mercato

0
550
Ss Lazio, parole al veleno di Reja nei confronti della As Roma, del mercato Lazio e di Hernanes

Parole al veleno di Edy Reja. Parole non proprio sportive nei confronti dei cugini della Roma e parole piccanti anche sul mercato della Lazio, Hernanes compreso.

I giallorossi di Rudi Garcia non hanno giocato domenica per il maltempo e ora dovranno affrontare il Napoli mercoledì in Coppa Italia, poi avranno il derby con la Lazio e il tecnico biancoceleste candidamente si è augurato una «bella fatica con i partenopei e se qualcuno si infortunasse non sarebbe male».

Reja forse teme la carica della Roma «difficile fermarla», ma sa anche che la sua squadra «sta crescendo».

Un augurio comunque che non è piaciuto ai cugini giallorossi, bisognerà vedere ora se la Curva Sud risponderà in qualche modo a Reja con le coreografie allo stadio.

Il tecnico laziale ha anche parlato del mercato della Lazio e di quei giocatori che non sono voluti venire a Roma: «Spero si siano pentiti. Era una battuta quel “nessuno vuole venire alla Lazio”, non erano dieci giocatori, ma cinque. In ogni caso mi affido alla mia rosa e a quei giovani che possono crescere molto».

Per Reja era importante vincere a Verona soprattutto dopo l’addio di Hernanes: «Non me l’ha raccontata giusta – ha detto a Sky -, con l’Inter ci sono stati dei movimenti già da prima. È una persona eccezionale professionalmente e moralmente, ha fatto una scelta di vita».

Per il derby Reja non avrà lo squalificato Biglia, ma ritroverà Mauri. Da valutare le condizioni di Postiga, Ciani, Konko e Marchetti. Kakuta è pronto per Formello, dopo le visite di rito.

(Foto Tedeschi)

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SULLA SS LAZIO DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”16″]

È SUCCESSO OGGI...