Lazio-Napoli, sicurezza e sistema di afflusso allo stadio Olimpico

0
835

Presidio capillare del territorio e messa in sicurezza degli itinerari, i pilastri del piano di sicurezza messo a punto, nel corso del tavolo tecnico presieduto dal Questore Marino per la partita Lazio-Napoli, valida per il turno infrasettimanale del campionato di Serie A.

Il sistema di afflusso allo stadio Olimpico, è stato organizzato su due direttrici contrapposte riservate:

–        per i tifosi laziali dall’area di Ponte Milvio, Duca D’Aosta compresa e, quindi, raggiungibile dalle arterie Flaminia, Salaria e tangenziale;

–        per i tifosi napoletani, collocati nel settore Sud, l’arrivo consigliato è dalla direttrice Aurelia, Gregorio VII e Baldo degli Ubaldi, per arrivare nella zona Clodio, e Lungotevere della Vittoria per accedere allo stadio dalla direttrice Olimpica e Gladiatori, per chi deve andare in Monte Mario.

Venti le pattuglie della Polizia di Stato e radiomobili dell’Arma dei carabinieri che vigileranno, con servizi dedicati, le direttrici di afflusso per evitare, in fase preventiva, qualsiasi incontro con tifoserie opposte.

Attesi poco più di 20 mila spettatori tra i quali, quasi 2000 ospiti provenienti da tutta Italia. Circa 200 gli ultras partenopei in arrivo da Napoli, tutti in possesso di fidelity card. Per loro, controlli accurati ai caselli di arrivo e instradamento lungo le vie di afflusso pianificate.

Telecamere della Polizia Scientifica, integreranno l’avanzato sistema di videosorveglianza dello stadio Olimpico, soprattutto nelle aree esterne pronte a documentare ogni forma di illegalità penale o amministrativa che non sarà tollerata.

È SUCCESSO OGGI...