Calciomercato Lazio, la Juventus non molla Milinkovic: le ultime

Il centrocampista serbo fa gola ai bianconeri che proveranno l’affondo la prossima estate. Su di lui anche Chelsea, Manchester United, Bayern Monaco, Milan e Inter

0
845
Sergej Milinkovic (Foto Paolo Pizzi)
Sergej Milinkovic (Foto Paolo Pizzi)

Mancano quasi tre mesi all’apertura della sessione invernale del calciomercato, ma le voci e i rumors sono all’ordine del giorno. Anche in casa Lazio, le prestazioni brillanti dei ragazzi di Inzaghi hanno acceso i fari delle big sui talenti biancocelesti. Il più corteggiato è senza ombra di dubbio Sergej Milinkovic Savic. Già in estate il calciomercato della Lazio poteva cambiare visto che a Formello sono arrivate offerte con parecchi zero per il serbo.

La società capitolina ha rispedito al mittente tutte le proposte perché il ragazzo di Lleida è un intoccabile. Grinta, muscoli, personalità, giocate sopraffini e due reti nei derby lo hanno fatto entrare di diritto nei cuori dei sostenitori laziali. “Il Sergente”, come è stato soprannominato, si è preso la scena un po’ alla volta conquistando colpo su colpo Inzaghi e la gente.

Arrivato nell’estate del 2015 su intuizione del diesse Tare che lo strappò alla Fiorentina, con il giocatore che scoppiò a piangere al Franchi dicendo di voler andare solo alla Lazio. Ha vissuto una prima stagione tra alti e bassi, per prendersi la scena lo scorso anno. La crescita è costante e continua e non è sfuggita alle big d’Europa. La Juventus di Allegri ha sondato più volte il terreno per assicurarsi le prestazioni dell’ex Genk. In estate è quasi certo che i piemontesi torneranno all’assalto per ringiovanire la linea mediana del campo.

Con i suoi 22 anni, Milinkovic è un potenziale top player che le grandi squadre non si vogliono far scappare. Gli osservatori di Chelsea, Manchester United, Bayern Monaco, Milan e Inter hanno seguito a più riprese il calciatore e in estate potrebbe aprirsi un’asta. La Lazio non vuole farsi trovare impreparata e sta provando a chiudere un accordo con il Genk, ex club del numero 21, che detiene ancora una percentuale sulla futura rivendita di Sergej.

Le aquile si sarebbero spinte a offrire nove milioni di euro per togliere la clausola tanto da poter intascare per intero l’eventuale cessione. Il contratto del serbo scadrà nel 2022 e per i capitolini non si tocca, ma chiaro che davanti a un’offerta irrinunciabile (80/90 milioni, ndr) le cose potrebbero cambiare. Intanto Milinkovic continua a essere protagonista con l’aquila sul petto con buona pace delle altre squadre, ma si sa il calciomercato è imprevedibile. Quale sarà il futuro del Sergente?

Antoniomaria Pietoso

È SUCCESSO OGGI...