La Lazio ospita l’Empoli nel primo anticipo del 23° turno di campionato

0
267

Giovedì 7 febbraio alle 20:30 la Lazio ospiterà l’Empoli allo Stadio Olimpico nella gara che aprirà il 23° turno di Serie A 2018-2019. I biancocelesti giocheranno con un anticipo così largo per via dell’impegno che una settimana più tardi li vedrà misurarsi nell’impegnativa gara d’andata dei sedicesimi di finale di UEFA Europa League contro il Siviglia, squadra specialista di questa competizione avendovi trionfato per ben cinque volte nella sua storia.

Esaminando le quote scommesse serie a per Lazio-Empoli ci si può rendere facilmente conto di come il pronostico dei bookmakers propenda a favore dei biancocelesti: l’1 viene offerto con una quota molto bassa.

Molto difficile una vittoria dell’Empoli, bancato non a caso con una quota considerevole, anche in virtù delle 0 vittorie in trasferta da parte dei toscani in questa stagione. Alta la quota per l’X2 (pareggio o vittoria Empoli). Tenendo conto inoltre che un buon attacco come quello della Lazio, che può vantare tra gli altri un cannoniere come Ciro Immobile, incontrerà la difesa più perforata del campionato, potrebbe essere una buona idea giocare l’over 2,5, mentre risulta più azzardata (ma non totalmente da escludere, ricordando il sopracitato Caputo) l’ipotesi che entrambe le squadre segnino (goal-goal).

I biancocelesti – ai quali nella passata stagione è sfuggita di un soffio la qualificazione alla Champions League, scippata dall’Inter nello scontro diretto dell’ultima giornata – stanno facendo il possibile per riprovare l’assalto al quarto posto anche nel campionato in corso.

Orfana di Felipe Anderson e de Vrij in meno, la formazione allenata da Simone Inzaghi sta palesando qualche difficoltà in più rispetto allo scorso campionato in cui tutti ne elogiavano la spettacolarità del gioco e l’efficacia sotto porta (ha concluso col miglior attacco del campionato e Immobile si è laureato capocannoniere a pari merito con Mauro Icardi realizzando 28 centri).

I nuovi acquisti – ad eccezione di Francesco Acerbi e Joaquín Correa – stanno faticando più del dovuto ad inserirsi nello scacchiere laziale: elementi come Valon Berisha e Riza Durmisi devono ancora dimostrare il proprio valore. In più c’è qualche calciatore come Luis Alberto che non si sta esprimendo certo sui livelli dello scorso campionato in cui con goal, assist e giocate spettacolari, aveva contribuito a determinare il risultato di un gran numero di match.

Sembra invece in ripresa Sergej Milinkovic-Savic, giovane centrocampista che dopo l’incredibile campionato 2017-2018 è stato al centro di numerose speculazioni di mercato, salvo poi rimanere a Roma per vestire ancora la maglia biancoceleste. C’è da registrare anche una certa ostinazione di Inzaghi nell’insistere sul 3-5-2, un modulo con cui non sta ottenendo i risultati sperati: la Lazio quest’anno non è riuscita a battere neanche una big, registrando risultati negativi con tutte le formazioni che occupano i primi posti in classifica.

Dal canto suo l’Empoli non vorrà certamente recitare la parte della vittima designata. La formazione toscana dopo un avvio costellato da un buon gioco non supportato dai risultati ha cambiato allenatore assumendo Iachini al posto di Andreazzoli. Con l’arrivo del nuovo mister è iniziata una striscia di risultati positivi interrottasi con il k.o. nel derby con la Fiorentina, seguita da altre sconfitte con Samp, Torino e Inter, fino al pari col Cagliari. I toscani conservano comunque un margine di tre punti sulla zona retrocessione e possono contare su un bomber spesso letale come Ciccio Caputo: la salvezza passa soprattutto dai goal dell’attaccante pugliese.

È SUCCESSO OGGI...