Post Scriptum, a Colleferro la presentazione del libro scritto da quattro autori

Una raccolta di pensieri di Katia Piacentini, Gabriella Collacchi, Lorenzo Appetito e Caterina Paoletta. Gli incassi del libro andranno alla Casa Famiglia di Valmontone

0
536

La raccolta di pensieri di Katia Piacentini, Gabriella Collacchi, Lorenzo Appetito e Caterina Paoletta, dal titolo “Post Scriptum”, sarà presentata al pubblico sabato 3 febbraio a partire dalle 17 presso il vivaio Officina Botanica, sito in via degli Ontani a Colleferro, già luogo di eventi singolari e sempre molto partecipati.

L’iniziativa sarà presentata e moderata dalla giornalista Gianna De Santis, che condurrà il pubblico alla scoperta del libro e alla conoscenza dei quattro autori con dei momenti davvero singolari.

Sarà presente anche l’artista che ha realizzato la copertina del libro, Cristina Diano, romana ma con origini del sud, eterna bambina tra le sue creature, così viene definita, figlia, madre, donna consapevole, trova ed esprime se stessa attraverso colori e fantasia. Ama e disegna respirando la libertà di “essere nuovo” fuori dagli schemi. E la copertina del libro Post Scriptum è tutto questo, un intreccio del percorso di Cristina dall’acquerello al fumetto.

Ovviamente ci saranno gli autori e ci saranno le copie del libro a disposizione degli ospiti. “Ci siamo quasi – il commento degli autori – il nostro stato d’animo, passa dall’emozione di portare di fronte a un pubblico, non solo la nostra opera, ma la nostra vita, quel duello con un foglio bianco in cui ognuno scrive i propri pensieri, l’ansia di fare in modo che tutto vada bene. Ma abbiamo al fianco dei professionisti e di questo siamo grati a chi ha voluto accompagnarci in questa esperienza. Ci vedrete, ci conoscerete, rideremo, giocheremo e racconteremo di noi, questa sarà la presentazione del nostro Post Scriptum”.

Post Scriptum, vuole essere un abbraccio per tutti, un pensiero sereno, quel giro su se stessi come tra passi di danza, quel guscio rotto e aperto, quel sostare senza sosta verso un punto ben preciso e guardare intorno il bagliore di tutti quei colori.

Non mancherà la possibiltà, sabato 3 febbraio, in un giro nel vivaio tra piante e fiori, di acquistare il testo e di avere la dedica degli autori. I proventi della vendita del libro saranno destinati alla Casa Famiglia Emmanuel di Valmontone che si occupa dell’accoglienza di minori.

Gli autori

Katia Piacentini, nata a Valmontone nell’anno 1981  libera ed introversa, curiosa e sognante. Intuitiva e appassionata di tecnologia, musica e media. Katia, alla sua opera prima con una elegante timidezza fa capolino verso un pubblico nuovo. Lavora tra la gente e per la gente .

Gabriella Collacchi, colleferrina, 41 anni. Amante della scrittura e lettura da sempre, donna dalle risorse infinite e dalla predisposizione all’ascolto. Si cimenta in questa opera prima accompagnata dagli amici di luce che ne ascoltano il canto di sirena verso le sue radici.

Lorenzo Appetito, sin da bambino immerso nel suo mondo di fantasia, costruito su enciclopedie e documentari naturalistici: animali, dinosauri, piante, terra, stelle, ma anche di maghi, incantesimi e creature mitologiche. Uomo quasi trentenne affonda le sue radici nella provincia di Frosinone, tra gli uliveti in collina. Affronta questo viaggio letterario con rispetto e curiositá.

Caterina Paoletta, nata a Roma nell’aprile 1981, scrittrice nell’anima, nata con la penna in mano. Caterina è alla sua ultima fatica. Una monografia, fatta di pensieri diversi, condivisa con amici di penna, amici di luce ed ombre .

Un abbraccio letterario con una monografia, un esperimento, tante lettere e pensieri custoditi nel cuore di autori presi per mano ed accompagnati ringraziandoli peril mandato e dono.

È SUCCESSO OGGI...