Mare di Ardea e Pomezia, ecco la verità sulla qualità delle acque

0
238

In merito alla relazione di Arpa Lazio sul fenomeno di colorazione delle acque marino-costiera nei comuni di Ardea e Pomezia nei giorni dal 19 al 21 agosto scorso, l’Amministrazione comunale interviene con una nota a firma del sindaco. “Come gia’ spiegato ad agosto scorso – dichiara il Sindaco Adriano Zuccala’ – la colorazione giallo-marrone delle acquee del nostro mare in quei giorni e’ stata dovuta alla fioritura di un’alga, senza alcun pericolo per la salute pubblica. Unitamente alle analisi di quei giorni e’ stato effettuato, come si legge nella relazione di Arpa Lazio, il monitoraggio dei parametri microbiologici indicati nel D.Lgs 116/08 al fine di valutare la qualita’ delle acque di balneazione a fronte del fenomeno in essere. I risultati che rilevano la presenza di Escherichia coli si registrano, come noto, in corrispondenza dei fossi dove da anni persiste il divieto assoluto di balneazione per 250 metri a destra e 250 metri a sinistra degli stessi. Non si rileva dunque nessuna novita’ rispetto a quanto indicato ad agosto ne’ rispetto alla qualita’ delle acque di balneazione del nostro mare”.

È SUCCESSO OGGI...