Operai sulle torri di Capannelle per protesta

0
127

“Siamo stufi di questa situazione, l’assessore Frongia ci sta prendendo in giro da due anni. Non va bene giocare con la pelle dei lavoratori”. E’ lo sfogo di Enzo Fiorentino, dipendente di Hippogroup dal 2001, che alle 11.30 circa di questa mattina e’ salito insieme a tre colleghi su una delle torri di illuminazione dell’ippodromo di Capannelle a Roma, l’impianto al centro di una contesa tra la societa’ concessionaria e il Comune di Roma. Fiorentino, che nell’ippodromo si occupa dello svolgimento delle corse, non ha intenzione di scendere dalla struttura “fino a quando non saro’ riuscito a parlare con il sindaco, voglio parlare solo con Virginia Raggi- spiega all’agenzia Dire- e non con Frongia, perche’ non crediamo piu’ alle cose che ci dice”. Sul posto sono presenti le forze dell’ordine. “Un ispettore di polizia ci ha detto che il Campidoglio e’ stato avvisato della nostra protesta e che manderanno qui qualcuno, ma io scendero’ da questa torre solo se vedro’ il sindaco”.

È SUCCESSO OGGI...