Ebola, farmaco sperimentale per il medico contagiato a Roma

Procedure speciali per la prima vittima italiana del contagio

0
385

Viene curato con un farmaco sperimentale all’Ospedale Spallanzani di Roma, il medico siciliano di Emergency contagiato da Ebola in Sierra Leone. Il paziente, il primo italiano ad essere stato contagiato, ha 39 di febbre ma non è disidratato e secondo i medici ”presenta condizioni stabili. Nel bollettino diramato dagli infettivologi dello Spallanzani si legge che non ha “nulla di rilevante in anamnesi patologica, riferita familiarita” cardio ipertensiva. Riferisce da giovedi” 20 novembre unico episodio di vomito e diarrea senza presenza di sangue. Ha iniziato trattamento antivirale specifico con farmaco non registrato autorizzato con ordinanza da Aifa su indicazione del ministro della Salute”.

LAVORO – “Un team di 15 medici e 15 infermieri volontari e” dedicato all”assistenza del paziente. Ruoteranno su turni e saranno impiegati in base alle sue condizioni”. Lo ha detto il direttore scientifico dell”ospedale Spallanzani di Roma, Giuseppe Ippolito, nel corso della conferenza stampa in cui e” stato diramato il primo bollettino medico sul medico di Emergency ricoverato per il virus Ebola. “E” una persona di grande equilibrio e ieri ha telefonato alla figlia, come hanno detto i giornali- ha aggiunto Ippolito- Non daremo il nome del farmaco con cui lo stiamo trattando fino a quando non sara” stato stabilito il protocollo terapeutico”. Ogni giorno alle 12.30 sara” diramato il bollettino medico.

[form_mailup5q]

 

È SUCCESSO OGGI...