Allerta meteo: previste abbondanti precipitazioni

Un perturbazione di origine atlantica porterà una nuova fase di maltempo, con fenomeni più rilevanti sui settori centrali tirrenici

0
286

Avviso di condizioni meteorologiche avverse con indicazione che da questa sera e per le successive 24-36 ore si prevedono sul Lazio: precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale, in particolare sui settori sud. A emettere l’avvio il Dipartimento di Protezione Civile, notizia resa nota dal Centro Funzionale Regionale.

I fenomeni temporaleschi saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Il Centro Funzionale Regionale ha altresì emesso un Avviso di criticità in cui si prevede nelle Zone di Allerta del Lazio: criticità idrogeologica codice arancione su Bacini Costieri Sud e Bacino del Liri; criticità idrogeologica codice giallo su Bacini Costieri Nord, Bacino Medio Tevere, Appennino di Rieti, Roma e Aniene.

La Sala Operativa Permanente ha emesso l’Allertamento del Sistema di Protezione Civile e invitato tutte le strutture ad adottare tutti gli adempimenti di competenza. Si ricorda infine che per ogni emergenza è possibile fare riferimento alla Sala Operativa Permanente al numero 803.555.

L’avviso prevede dal tardo pomeriggio di oggi, domenica 18 ottobre 2015, precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Emilia-Romagna, Umbria e Lazio, in estensione a Campania, Abruzzo, Molise e Puglia. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per domani criticità arancione per rischio idrogeologico localizzato sulla Campania centro settentrionale, sul Molise, su Lazio meridionale, Abruzzo interno e meridionale e Puglia settentrionale, mentre è prevista criticità gialla sulle restanti zone di Lazio, Abruzzo e Campania, su Basilicata, Umbria e Marche, su parte della Toscana e dell’Emilia-Romagna oltre che sulla Puglia centrale.

È SUCCESSO OGGI...