Angelini: “Triste dramma scritto frettolosamente dalle opposizioni interessate a far commissariare il Comune”

0
131
“La Prefettura ha oggi risposto alle richieste delle opposizioni, negando di cambiare il decreto di convocazione del Consiglio comunale per inserire la presa d’atto della sentenza del Tar sulla Consigliera assenteista prima della mozione di sfiducia.
Davanti a questa decisione, se la convocazione del Consiglio non sarà sospesa come abbiamo chiesto al Tar, non possiamo far altro che rispettare la volontà del Prefetto e discutere la mozione il 14 febbraio, anche se avremmo preferito attendere l’esito del ricorso al Consiglio di Stato sulla riammissione della Consigliera assenteista a discapito del Consigliere Valeri.
Una cosa deve essere chiara in tutta questa triste vicenda: la mia Amministrazione è solo spettatrice di un dramma che stanno scrivendo, da soli e frettolosamente, alcuni Consiglieri di opposizione, più interessati a far commissariare il Comune che al bene del popolo artenese”.
Questa la dichiarazione di Felicetto Angelini.

È SUCCESSO OGGI...