Meteo, in arrivo venti gelidi con temperature in picchiata e neve in pianura

0
678

Alla vigilia del peggioramento di giovedì le previsioni meteo si arricchiscono di dettagli sulla perturbazione atlantica che interesserà in prevalenza le regioni settentrionali. Il fronte transiterà abbastanza velocemente  tuttavia avrà modo di portare fenomeni anche intensi a ridosso dei settori Alpini, prealpini e sulle alte pianure. Sarà accompagnato da una tesa ventilazione di scirocco che innalzerà le temperature sulle regioni centro meridionali fin sopra i 20-22° e porterà mari molto mossi o anche agitati. Vediamo tutti i particolari.

Previsione meteo per giovedì: al Nord brutto tempo fin dal mattino su alto Piemonte, alta Lombardia e Triveneto con fenomeni moderati a tratti intensi tra Piemonte e Lombardia, nevosi dai 1000-1300m sulle Alpi (qui tutti i dettagli), fenomeni abbondanti anche sul levante ligure. Asciutto con ampie schiarite su Piemonte occidentale, ponente ligure, Emilia Romagna e basso Veneto. Pomeriggio ancora instabile o perturbato sugli stessi settori ma con fenomeni in attenuazione da ovest. Tra sera e notte graduale dissipazione di nubi e fenomeni. Al Centro instabile sulla Toscana settentrionale, specie Appennino con locali piovaschi, nubi sparse irregolari sugli altri settori con ampie aperture e senza fenomeni. Al Sud: bella giornata di sole con qualche innocua velatura in transito.

Temperature: In calo sulle regioni settentrionali a nord del Po e sull’alta Toscana, in aumento sul resto della Penisola. Punte massime di 20° in Emilia Romagna, fino a 22° al Centro tra Toscana, Lazio e medio Adriatico, oltre 20° al Sud con valori fino a 24° su Molise, Puglia e Sicilia settentrionale. Qui tutti i dettagli fino al weekend

Venti: moderati a tratti forti di scirocco con punte di 60/80kmh sui bacini occidentali e sul medio Adriatico. Mari generalmente molto mossi, localmente agitato il Tirreno e il Canale di Sicilia. Qui tutti i dettagli.

Roma

Nuvolosità irregolare nel corso delle ore diurne sulla Capitale ma senza fenomeni; il tempo si manterrà stabile anche nella serata sempre con cieli irregolarmente nuvolosi. Temperatura in calo a partire da venerdì.

Lazio

Molte nubi nel corso della giornata su tutto il territorio, più compatte nella mattinata, ma sempre senza fenomeni associati. Cieli irregolarmente nuvolosi in serata sulle coste e anche sui settori interni con tempo asciutto.
Giornata all’insegna della generale instabilità al Nord, con precipitazioni sparse nelle ore diurne su tutte le regioni e neve sulle Alpi localmente fino a 1300-1400 metri. Tempo in miglioramento dalla sera con gli ultimi fenomeni specie al Nord Est.
Condizioni di tempo stabile sulle regioni centrali ma con molte nubi sia sul versante Tirrenico che su quello Adriatico fin dal mattino. Possibili pioviggini solamente nelle ore diurne specie sulla Toscana, in rapido esaurimento dalla sera. Nessun fenomeno di rilievo al Sud Italia sia nelle ore diurne che in quelle serali. Nuvolosità però diffusa sui settori Peninsulari e Insulari con cieli irregolarmente nuvolosi al mattino e qualche schiarita in più a partire dal pomeriggio.

Temperature stazionarie o in aumento sia nei valori minimi che in quelli massimi.

È SUCCESSO OGGI...