Meteo Roma, ultimi giorni di freddo

0
144

In arrivo l’ultimo colpo di coda dell’inverno, con temporali, freddo e neve. Una perturbazione sta attraversando le Regioni italiane settentrionali con piogge e nevicate a bassa quota sull’arco alpino e un brusco calo termico, che in alcune zone raggiungera’ anche i 10 gradi.
Secondo il sito iLMeteo.it, la formazione di un vortice di bassa pressione sull’alto Tirreno comincera’ a richiamare aria via via sempre piu’ fredda, con maltempo verso le regioni del Nord-est e su alcuni tratti del Centro. Oggi ad essere colpite da rovesci e temporali saranno soprattutto Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia centrale e Romagna e poi tocchera’ a Toscana, Marche Umbria e Nord del Lazio. La neve potrebbe essere abbondante, fino a bassa quota, sulle Dolomiti e sull’area piu’ orientale del Friuli Venezia Giulia. Gli esperti del sito di previsioni del tempo segnalano, inoltre, che i possibili temporali potranno essere accompagnati da alcuni episodi di grandine. Col passare delle ore, il meteo iniziera’ a migliorare molto rapidamente a partire da Ovest e sul Nord-est. A fine serata, la parte piu’ attiva della perturbazione andra’ a colpire il Sud della Romagna, le Marche, la fascia meridionali della Toscana, l’Umbria fino all’Abruzzo e le aree interne del Lazio. Si rinforzano, inoltre, i venti di Bora sull’area orientale del Triveneto e sulla fascia del medio ed alto Adriatico. “Da domani e dopodomani – avverte Antonio Sano’, direttore e fondatore del sito – il maltempo si spostera’ verso il Centro-sud con piogge e locali temporali dalle Regioni adriatiche verso la Basilicata, la Calabria, la Sicilia e anche parte della Sardegna (specie meridionale). Le condizioni meteorologiche migliorano rapidamente al Nord, grazie all’espansione dell’alta pressione che da giovedi’ 21 marzo conquistera’ tutta l’Italia con temperature in rapido aumento e un ritorno ad un clima prettamente primaverile da venerdi’”.

È SUCCESSO OGGI...