Amatrice e Manila Nazzaro, un legame vero

0
2326

Siamo spesso a parlare di tv in termini anche poco lusinghieri anche perché, diciamo la verità: chi fa i capricci, chi è raccomandato, che è figlio di, chi fa fare le telefonate, chi fa le scenate, chi solleva i tavolini e urla nelle stanze dei direttori… insomma la tv, soprattutto quella di stato non è quel che si direbbe un bell’ambientino.

Ma oggi vogliamo invece raccontarvi la storia di un legame sincero, quello che si è creato tra la devastata città di Amatrice e Manila Nazzaro. La miss Italia 1999 si innamora di Amatrice grazie alla trasmissione di Michele Guardì, Mezzogiorno in famiglia quando, in qualità di inviata vi soggiorna per tre mesi da febbraio a maggio. In venti puntate nasce qualcosa in quella cittadina, gioiello tra i borghi, uno dei più belli d’Italia a detta dei tantissimi visitatori.

Di solito, passato il santo passata la festa: amici amici ma poi ci si allontana e “chi te se ricorda più?”. E invece a volte capita che i legami si creino veramente, anche con i personaggi dello spettacolo. Ed è così che nella dura lotta che Amatrice sta combattendo dal 24 agosto per risollevarsi questi legami si rafforzano e diventano concreti. Da pochi giorni infatti è nata TeleRadio Amatrice, un canale di comunicazione che l’Amministrazione comunale del comune reatino ha deciso di creare come ulteriore strumento di comunicazione e di informazione, un “luogo” dove potersi incontrare, ora che i luoghi fisici non esistono se non come macerie.

Ma se le mura sono crollate non è affatto crollato lo spirito di chi quei luoghi li abita e li abiterà per sempre con un senso di appartenenza alla terra chi pochi capiscono veramente. Manila deve essere uno di questi perché è stata madrina di questa iniziativa inaugurata lo scorso 23 novembre, in ricordo di un altro terribile terremoto, quello che distrusse l’Irpinia nel 1980. Ed è stato lo stesso sindaco Sergio Pirozzi a definire il legame di Amatrice con la popolare conduttrice un legame sincero e forte “un legame aggettivo”.

Niente titoli di facciata, che durano lo spazio di una serata o servono a far uscire qualche articolo sui giornali locali, ma qualcosa di più profondo. Perché quelli dello spettacolo, a volte, ricordano di essere semplicemente delle persone.

Per sintonizzarsi con TeleRadio Amatrice basta accedere tramite computer al sito www.radioamatrice.it, o attraverso l’account Twitter @RadioAmatrice o la pagina facebook http://www.facebook.com/TeleRadioAmatrice

Tv Bob