Esplosione in una miniera, almeno 70 intrappolati

0
320

Sono almento una settantina i minatori rimasti intrappolati sottoterra nel nord dell’Iran. Lo hanno riferito le agenzie Fars e Isna, indicando che in un sito nella provincia di Golestan, nella città di Azad Shahr, è avvenuta una esplosione.

“Circa 40 si trovano in un lato della miniera e altri 30 o 40 in un’altra area”, ha spiegato il capo dei servizi di emergenza della repubblica islamica, Pir Hossein Kolivand.

Finora sono dodici i feriti, estratti vivi dalle macerie, mentre, ha aggiunto il responsabile del Servizio Emergenze. L’agenzia Irna riporta che diversi lavoratori sono morti nell’incidente, sebbene la fonte contattata non abbia voluto precisarne il numero.

In tutto nella miniera Zemstan Yort lavorano 500 persone, e l’incidente e’ avvenuto durante un cambio di turno.