Rai, l’incidente di Veronica Maya fa balzare gli ascolti

Il giallo e il dietro le quinte della gaffe a Tale e quale show

0
710
veronica maya rai programmi

E’ bastato l’Imbarazzante imprevisto nel quale è incorsa Veronica Maya nel programma di Rai1 “Tale e Quale Show” di venerdì sera, per scatenare la pruderie della rete impazzita. Migliaia di cliks sul video che mostrava Veronica senza vestiti nell’imitazione di Madonna ai tempi del videoclip di “Material girl”. Tanto che in mattinata la Rai interveniva bloccandone la visione sui cellullari con il pretesto dei diritti dell’azienda su quelle immagini. Come se fosse possibile mettere le mutande al web che quella sorta di video clip continua ad esibire con grande successo. Ma la vicenda oltre all’italica pruderie soprattutto quando si tratta di personalità note (vedi il successo di Signorini con le foto della Ministra Madia mentre gusta un gelato) lascia spazio al gossip ed allo spettegolio, altro sport ampiamente praticato dalla guardona e maschia stirpe italica.

I SOSPETTI – Tanto che qualcuno adombra il malizioso sospetto che la gaffe della bella conduttrice, che peraltro è anche ballerina, non sia stata poi tanto involontaria, con la Rai che sotto sotto si fregava le mani per il balzo a oltre il 28% dello share della trasmissione. Ma c’è anche chi dice, ancor più maliziosamente, che le protesi al seno hanno l’inconveniente di limitarne la sensibilità per cui la Maya nemmeno si sarebbe accorta dell’inconveniente sino a quando non l’hanno bloccata. Lasciamo agli appassionati della materia approfondire tale intrigante ipotesi, ma è pur vero che la Rai, servizio pubblico, è nota per la sua attenzione ai risvolti morali delle sue programmazioni soprattutto di intrattenimento, tanto da rasentare il bacchettonismo quando addobba le ballerine di calza maglia, come poi se le forme non si notassero comunque. Ma è anche vero che il mondo dello spettacolo vive di glamour e scoop dove l’immagine femminile viene procacemente esibita senza necessariamente scoprire del tutto il seno. Evento che sicuramente traumatizza meno i nostri piccoli di quanto avvenga con   certi truculenti serial polizieschi o con quanto compulsano in rete quotidianamente quando i genitori sono distratti (e lo sono spesso). Insomma, parliamoci chiaro, se le cosiddette regole della decenza vanno rispettate soprattutto per il servizio pubblico (altro discorso vale per le ‘accattivanti’ e procaci veline Mediaset che operano contorcendosi nella cosiddetta Tv privata) non ci pare che quanto accaduto alla Maya debba rappresentare motivo di pubblico scandalo in un Paese dove succede di tutto e di più. Forse sono i tempi a cambiare e nella frenesia della esibizione può accadere che Tiberio Timperi bestemmi in trasmissione tenendo con il fiato sospeso sulla sua sorte i fans del noto conduttore. Una bolla di sapone che si è risolta nel nulla, come questa rubrica ha pubblicato. C’è quindi  da augurarsi, ma non ne siamo affatto certi, che lo stesso  accada anche per Veronica che dal punto di vista artistico ha altre doti oltre alle forme più o meno esibite. Aggiungiamo che le suddette forme femminili, e non solo, vengono esibite da altre colleghe della Maya, più o meno famose, grazie a popolarissime testate di gossip senza che il fatto susciti scandalo nemmeno fra i più occhiuti dirigenti Rai. The show must go on si usa dire e nello show (che etimologicamente significa anche mostrare) questi ‘incidenti’ (più o meno voluti) sono il sale dello spettacolo purchè non degeneri nel vecchio e dimenticato avan-spettacolo.