Francesca Valtorta: da Squadra Antimafia a Il paradiso delle Signore

Da Rachele Ragno a Valeria Craveri: ecco alcune anticipazioni sull'ottava stagione della fiction di Canale 5 e sulla nuova di Rai Uno

0
1356

Rachele Ragno, boss della malavita siciliana, in Squadra Antimafia e Valeria Craveri, imprenditrice di cosmetici, ne Il Paradiso delle Signore. Due personaggi completamente diversi per la bella attrice romana Francesca Valtorta, ma comunque entrambi forti, con un carattere deciso e pronti a farsi strada nel mondo.

Chi è e cosa fa Valeria Craveri?
«È una giovane imprenditrice che a un certo punto arriverà nel grande magazzino per proporre la sua linea di cosmetici a lunga durata, o meglio di rossetti a lunga durata, ora sembra una cosa scontata ma all’epoca era una vera innovazione e riuscirà ad aprire il primo reparto esclusivamente di cosmetica nel grande magazzino – racconta l’attrice -. È una donna molto moderna anche rispetto alle commesse che si vedono all’inizio, indipendente, che si rapporta alla pari con gli uomini, sia in campo lavorativo visto che lei sarà imprenditrice di se stessa, ma anche in campo sentimentale. Ha un atteggiamento molto maschile anche nel gestire le relazioni amorose e avrà un debole per Vittorio Conti ovvero Alessandro Tersigni».

Si tratta di una fiction al femminile ma si adatta secondo lei a un pubblico maschile?
«Sicuramente è una fiction molto al femminile, non ce lo vedo il mio fidanzato davanti alla tv a guardarla. Ma speriamo di essere stupite, magari ci saranno tanti uomini che si divertiranno a calarsi in questo mondo. Lo spero, perchè è un prodotto di grande qualità, ma di sicuro sarà più apprezzato dalle donne. Il paradiso delle signore è una fiction corale, fatta molto bene, dove ogni personaggio ha un suo senso, un suo ruolo e una sua funzione all’interno della storia. A Valeria io mi sono molto affezionata, anche se non è presente in tutte le puntate, ma è un personaggio molto ben strutturato. È una parte piccolina, ma molto ben caratterizzata, incisiva, che mi ha fatto piacere interpretare».

In Squadra Antimafia sei invece Rachele Ragno, una donna che fa discutere, ma è anche un personaggio molto apprezzato…
«Antimafia è una fiction in cui i protagonisti in realtà sono i cattivi, e in particolare le cattive donne. Io sono entrata interpretando un ruolo a cui è dedicato molto spazio, all’inizio però ho avuto qualche difficoltà, perchè è una fiction molto seguita e amata, e dove pian piano i personaggi storici sono andati via, e per noi nuovi è stata una bella sfida. In ogni caso poi sono riuscita a trovare con Rachele il mio spazio e ad avere un calore dal pubblico che non mi aspettavo».

Cosa succederà a Squadra Antimafia 8?
«Nonostante il finale tragico della settima edizione, io ci sono nell’ottava stagione. Anzi stiamo girando proprio in questi giorni e vedrete che evoluzione. Rachele diventerà la boss, se prima era legata ad altre figure come De Silva che coordinavano e lei stava dietro le quinte ad eseguire, ora prenderà le redini in mano della storia e delle situazioni, e la vedremo più aperta sul piano sentimentale ed emotivo. Insomma se prima aveva delle relazioni in funzione di prendere potere, ora si lascerà più coivolgere, soprattutto con due personaggi che scoprirete nelle puntate. È un personaggio che sono molto contenta di interpretare, parliamo molto tra noi attori e con la troupe per cercare di dare umanità a questi personaggi, approfondire alcuni aspetti. Se Rachele nella settima edizione era molto dura, serrata, nell’ottava tirerà fuori altri aspetti».

 

Foto Facebook

[form_mailup5q lista=”maledetta tv”]