Rai 2, finale per Monte Bianco. Detto Fatto di Caterina Balivo fa 500

Il programma pomeridiano ha fatto colpo, lo stesso non si può dire del reality show

0
846
Caterina Balivo
Rai, Caterina Balivo

Gioie e dolori, capita a tutti di viverle anche nello stesso momento della vita. Ed è così anche per Caterina Balivo che sorride per le 500 puntate che Detto Fatto, il suo programma in onda il pomeriggio su Rai 2 alle ore 14, toccherà lunedì 7 dicembre. Meno per il reality Monte Bianco, che si appresta a chiudere i battenti senza aver colpito al cuore il pubblico.

AUGURI – Per celebrare l’occasione un bel filmato con i momenti più belli vissuti in queste quattro edizioni della trasmissione. In puntata ci saranno il pasticciere statunitense Jeffrey Tickman con dei golosissimi cookies al cioccolato e i brownies; per i mestieri debutta il maestro degustatore del tè Marco Bertona e pronto a svelare alcuni segreti; Stefano Bonomi realizza un nuovo look su una ospite studiando un taglio adatto alle sue esigenze;  Elisa D’Ospina, invece, dedica un tutorial al mondo delle spose curvy; in studio anche Mariella Gerardo, la nail artist italo-svizzera; e infine le esperte di economia domestica Titty & Flavia svelano alcuni segreti per stirare in modo facile e veloce.

FINALE – Invece in serata arriva l’ultima puntata di Monte Bianco – Sfida Verticale, finalissima per il primo celebrity adventure show ad alta quota e tutto italiano. Quinta puntata con vincitore da incoronare lunedì 7 dicembre alle 21.15 su Rai2. Un reality che non è mai decollato, e che ha spesso piegato la testa davanti ai grandi numeri delle fiction. A condurlo la stessa Caterina Balivo affiancata dall’alpinista Simone Moro, famoso per le sue imprese himalaiane.
Nel corso della puntata, le cordate di Monte Bianco rimaste in gara, formate da Filippo Facci con Andrea Perrod (Cordata Nera), Jane Alexander con Roberto Rossi (Cordata Arancione) e Gianluca Zambrotta con Giovanna Mongilardi (Cordata Rossa), affronteranno la sfida finale per raggiungere la vetta.
Le tre cordate si cimenteranno nella loro prima via lunga di arrampicata, una via di 6 tiri e di 150 metri di dislivello, che arriva fino al quinto grado superiore di difficoltà. La prova sarà funestata dalla pioggia, che renderà la salita difficile e rischiosa. Il tentativo finale di conquista dei 4810 mt della vetta più alta d’Europa partirà dal rifugio Gonella, a 3000 metri di altezza, ultimo avamposto sulla via normale italiana del Monte Bianco.

 

[form_mailup5q lista=”maledetta tv”]