Rai, anticipazioni e novità per il 2016: la Balivo e Amadeus sugli scudi

Prosegue la nostra carrellata di vip della tv. Caterina si rigenera ai Caraibi prima di tornare in pista, il volto de "L'Eredità" scalda già i motori

0
1843

Nella nostra carrellata di personaggi sulla cresta dell’onda o semplicemente in onda per il 2016, siamo arrivati alla primavera più calda: per Maggio abbiamo scelto Caterina Balivo, per la quale a dispetto degli ascolti si sente sempre “musica d’uccelli” come a novella Biancaneve. Giugno ci suggerisce l’immagine di Amadeus, indefesso lavoratore del video che comincia a raccogliere i suoi frutti…

MAGGIO – Regina dei fiori e dei palinsesti, Caterina Balivo ci sembra la personificazione del mese di Maggio. Slanciata e vistosamente elegante, non è priva di spine, come ha dimostrato recentemente in una puntata di TvTalk dove veniva attaccata sui contenuti – scarsi se non in tecnologia GoPro – e sugli ascolti del suo Monte Bianco. Nel suo Detto Fatto si contorna di professionisti che aiutano a imbellire le italiane medie, che nel profondo del loro cuore hanno coltivato i suoi stessi sogni… La fascia da miss, la TV, un matrimonio con un belloccio che conti qualcosa. Non esistono donne brutte ma solo donne pigre, dichiara tra le righe, tra interventi taumaturgici di Giovanni Ciacci su chiome disastrate e le spose da fiaba disneyana di Gianni Molaro. Presenzialista sui social media, non manca di tenerci aggiornati su vezzi e tendenze documentandoci la sua vita sempre esteticamente impeccabile. Ora è il momento delle vacanze ai Caraibi, molto vanziniane, ma coerentemente al suo ruolo di guida ci risparmia lo sfoggio di natiche – che pure potrebbe permettersi, nonostante la falsa modestia- e ripiega su un casto bikini anni ’50. Nuovo sponsor o citazione de “Il Paradiso delle Signore”? Ai fashionisti l’ardua sentenza. Intanto le auguriamo di continuare così, impermeabile agli share e alle critiche, novella Fata Madrina delle casalinghe italiane e anche scalatrice. Ecco, l’ascesa non solo Montana le si addice, chissà quale vetta si è prefissata per il 2016….

GIUGNO – Il lungo Amadeus è cresciuto con noialtri, ultima generazione “a letto dopo Carosello” e da Dj Television ci ha traghettato verso la TV per famiglie, come il suo collega più cospicuo Gerry Scotti. Con il suo caratteristico timbro di voce, lo abbiamo ascoltato in versione conduttore radiofonico di programmi per adolescenti, poi come la maggior parte dei talenti usciti dalla fucina di Cecchetto prima e di Linus poi, è approdato a un’immagine ancora più rassicurante. Certo il rosso Amedeo Umberto Rita Sebastiani, non ha mai suggerito l’idea di notti peccaminose – o abbiamo un diverso concetto di peccato. Tanta, tantissima gavetta per lui, che comunque si è sempre distinto per professionalità e un certo aplomb. Insomma, non aveva il fisico da bello e dannato alla Fiorello prima maniera; nelle lontani estate riccionesi e ricordiamo quest’ultimo protagonista di scorribande h24, Amadeus tranquillo sulla sdraio con la moglie dell’epoca. Non ha avuto bisogno di redenzione, dunque, ma è rimasto sempre vicino al più brillante amico siculo, che recentemente è stato promotore di una campagna pro Amadeus quando due anni fa ha partecipato a “Tale e quale show”. Tra passaggi avanti e ndrè tra Rai e Mediaset, sempre con quella faccia da Festivalbar, Amadeus è diventato il signore del preserale con L’Eredità, che oltre a share elevatissimi ha un altro grande merito: quello di avergli meritato l’imitazione di Max Tortora, talmente riuscita da essere ancora proposta negli show del comico romano. Insomma, la formica Amadeus tra alti e bassi non ha nessuna intenzione di mollare il colpo. E sarà lui, più istituzionale che mai a condurre la serata di Capodanno su RaiUno, con Claudio Lippi e Rocco Papaleo. Auguri anche a te Amadeus, in fondo con quella tua aria da compagno bravo che passa il compito ti abbiamo sempre voluto bene!

[form_mailup5q lista=”maledetta tv”]