Rai, Claudio Lippi scalpita: ma per Leone è solo un jolly

Il conduttore vorrebbe un programma tutto suo. Per ora non se ne parla

0
652

Manca pochissimo all’ultimo dell’anno televisivo in diretta da Matera! Come annunciato in anteprima i conduttori saranno Amadeus e Rocco Papaleo! Non avevamo menzionato Claudio Lippi che, come spesso capita, viene chiamato come spalla sicura, come colonna d’appoggio sulla quale fare affidamento e come tale deve essere stato convocato all’ultimo momento.

CLAUDIO IL RIBELLE – Il buon Lippi però non ci sta ad essere considerato come una ruota di scorta per quanto nobile e con il garbo che gli è congeniale fa notare al direttore in scadenza che aspetta ancora un programma tutto suo. Della serie: va bene fare il giurato a “Tale e quale“, vanno bene i complimenti sulla professionalità, sulla sagacia e l’ironia ma sarebbe anche giunta l’ora di tornare a calcare il palco da protagonista e non più da comprimario! La risposta di Gianka Gianka Gianka Leon Leon Leon è un capolavoro di democristianità: “Non voglio rispondere a Claudio. Ci sono tanti personaggi come lui molto importanti che non hanno un programma tutto loro. Lui fa parte della squadra di Rai1, è sempre nei nostri programmi. Far parte di una squadra non vuol dire giocare sempre da titolare, significa a volte essere un jolly. E Claudio è un jolly di grande importanza.” Che meraviglia, il giovane vecchio Leone prova a zuccherare la pillola per farla andare giù a Claudio, e noi lo capiamo, deve essere difficile trovare il giusto spazio per un professionista amatissimo dall’anziano pubblico di Raiuno.

IL DONO – Perché nella “squadra” di Raiuno è più facile dare due programmi ad un cavallo di razza come Paola Perego, campione di incassi dello share! Il “Dono” di Leone alla Perego totalizza un misero 11% con due milioni e mezzo di spettatori amanti delle disgrazie e delle storie strappalacrime. Un Santo Stefano devastante per chi a casa cercava di digerire una tre giorni di mangiate pantagrueliche: un fuggi fuggi generale.

LE ALTRE RETI – Eppure la gente a casa c’era ed anche numerosa viste le feste. Lo intuisci dagli ascolti delle altre reti: pur di non vedere la Perego in due milioni si sono sorbiti il mediocre “Fred Claus un fratello sotto l’albero“, un terribile film con Vince Vaughn con la pretesa di essere una commedia per famiglie mentre altri due milioni se li è aggiudicati un Canale 5 al risparmio con la replica dello show dei record! Il simpatico Claudio per vedere realizzati i suoi sogni dovrà forse affidarsi alle cure del “Presta-nte” Lucio, l’unico capace, almeno fino ad ora, di assicurare un programma ai propri assistiti. Fa ancora in tempo per passare con lui e sperare in un “dono” dalla befana.

[form_mailup5q lista=”maledetta tv”]