Rai, Dallatana lascia: a Rai Due arriva Fabiano. Rai Uno accoglie Teodoli

0
426

Ilaria Dallatana lascia il suo incarico di direttore di Rai Due per motivi personali. Dopo un grande lavoro alla rete, che non solo è cresciuta in termini di ascolto ma ha saputo dare spazio anche programmi innovatici (Casa Mika), ha espresso la volontà di lasciare il suo ruolo. Questa scelta ha comportato una serie di cambiamenti nei piani alti della Rai.

“Vogliamo ringraziare Ilaria Dallatana per lo straordinario lavoro svolto in Rai, un impegno che le ha consentito di centrare in pieno gli obiettivi del suo mandato – hanno commentato il Direttore Generale della Rai Mario Orfeo e la Presidente Monica Maggioni -. In questo anno e mezzo da direttrice di Rai2, Dallatana ha ottenuto risultati di grandissimo rilievo realizzando programmi innovativi di grande qualità. Ad Ilaria, alla quale ci lega un sincero rapporto di stima ed amicizia e che continuerà a collaborare con il servizio pubblico nel suo ruolo di consigliere di amministrazione di Rai Cinema, vanno gli auguri nostri personali e di tutta l’azienda per il prosieguo della sua brillante carriera di manager televisivo”.

A sostituire Dallatana il Consiglio di Amministrazione ha chiamato Andrea Fabiano, attuale Direttore di Rai Uno. La scelta di Fabiano, 41 anni, che ha guidato la rete ammiraglia cogliendo significativi risultati negli ascolti e nella qualità del prodotto, ha principalmente l’obiettivo di proseguire il percorso intrapreso da Rai2 nel ringiovanire il target e modernizzare il linguaggio.
Al posto di Fabiano arriva a Rai1 Angelo Teodoli, già direttore di Rai2 e attualmente di Rai Gold, manager Rai di lungo corso e di grande esperienza dirigenziale. Teodoli, 61 anni, una carriera tutta interna al servizio pubblico, avrà il mandato di consolidare il percorso di innovazione e restyling intrapreso dal canale più visto dagli italiani in una sempre più costante ricerca dell’abbinamento tra qualità, valori e ascolti.
A succedere a Teodoli a Rai Gold sarà invece una donna, una nomina anche questa tutta interna Rai: Roberta Enni, già vicedirettrice di Rai1, 57 anni, una consolidata esperienza sul fronte dell’innovazione tecnologica e dei canali digitali. A lei il compito di guidare la struttura che si occupa di coordinare i canali tematici Rai4, Rai Movie, Rai Premium e Rai World.