Roma, presa la pericolosa banda di teenager: 23 colpi in un mese

Agivano in metropolitana, erano il terrore dei loro coetanei e spesso giravano armati

0
287
baby gang roma

I carabinieri del comando provinciale di Roma hanno sgominato una banda di teenager, 4 ragazzi (due 19enni e due 17enni) e 2 ragazze (una 21enne e una 17enne), che in meno di un mese hanno messo a segno almeno 23 rapine in danno di coetanei, all’interno delle aree pubbliche della linea B della metropolitana.

IL MODUS OPERANDI – I due ragazzi maggiorenni (un romano e uno di origini albanesi) sono stati raggiunti da una ordinanza di custodia cautelare in carcere, mentre i due minorenni (un romano e l’altro di origine bosniaca) da un’ordinanza di custodia cautelare presso un centro di accoglienza per minori; una delle ragazze (entrambe romane), la minorenne, è stata colpita da un’ordinanza che dispone la misura della permanenza in casa, mentre la maggiorenne è stata indagata in stato di libertà.

BANDA ARMATA – I componenti della banda accerchiavano le vittime prescelte, le intimorivano (a volte anche con l’utilizzo di un coltello), le picchiavano e si facevano consegnare telefoni cellulari (di solito i-Phone), soldi e altri oggetti di valore. Chi opponeva resistenza veniva aggredito con calci, morsi e pugni. Le ragazze svolgevano funzioni di ”palo” e perquisivano le tasche del malcapitato di turno per sottrarre portafogli e valori.

[form_mailup5q lista=”newsletter generale”]

È SUCCESSO OGGI...