Roma Termini, ragazza accoltella al volto ladro tunisino

Con la scusa di un selfie le aveva rubato lo smartphone. L'uomo ha riportato 21 punti di sutura

0
316

Si è fatta giustizia da sé, poi la polizia è intervenuta a seguito di una serie di telefonate dei passanti. Gli agenti del Commissariato Trevi ed Esquilino hanno arrestato una 25enne dominicana che ha colpito al volto con un coltello un 24enne tunisino nei pressi della stazione Termini.

I FATTI – La polizia è intervenuta presso la Stazione Termini e dopo aver raccolto le testimonianze si è messa sulle tracce della responsabile. Raggiunta e bloccata dai poliziotti, la giovane ha confermato di aver avuto poco prima un litigio con il 24enne. Il motivo della lite è dovuto al fatto che il tunisino, qualche giorno prima, aveva rubato alla ragazza il suo smartphone. Con la scusa di un selfie si era fatto consegnare il cellulare e se ne era andato senza riconsegnarlo alla legittima proprietaria.

Nella serata di ieri, però, la 25enne dominicana lo ha incontrato per caso a Termini: dopo aver tentato inutilmente di riavere indietro il suo smartphone, la ragazza ha reagito ferendo il giovane al volto con un coltello, procurandogli così un vistoso taglio che ha comportato 21 punti di sutura. La donna, pertanto, è stata accompagnata presso gli uffici del Commissariato Viminale e, al termine, arrestata.

È SUCCESSO OGGI...