Canoa colpisce il ponte e si ribalta sul Tevere: evitata tragedia

L'imbarcazione di due sportivi si è ribaltata e sono finiti nel fiume Tevere nel centro di Roma, all'altezza del Ponte Nenni

0
257

Sono stati salvati dagli agenti della squadra nautica ‘Fluvialè dopo che la loro canoa si è ribaltata e sono finiti nel Tevere, all’altezza del Ponte Nenni. Protagonista della disavventura una coppia che, a causa delle correnti, ieri intorno a mezzogiorno, è andata ad impattare con la canoa contro il pilone del ponte.

L’intervento degli agenti della Squadra Nautica è stato immediato sia da terra che nelle acque del fiume. Quando i poliziotti sono arrivati nei pressi del luogo segnalato, hanno subito individuato le due persone che, a causa delle forti correnti si trovavano in grosse difficoltà. La donna è stata immediatamente soccorsa e accompagnata a riva mentre l’uomo, a causa di un problema alla gamba, dovuto all’impatto e all’iniziale stato di ipotermia, non riusciva a restare a galla.

A quel punto, una squadra di agenti, da terra e con specifiche attrezzature per il salvataggio, ha lanciato delle sacche galleggianti all’uomo, mentre altro personale a bordo del natante è riuscito a soccorrere l’uomo sollevandolo e adagiandolo a bordo. Entrambi trasportati presso il circolo canottieri, sono stati soccorsi e coperti con materiale isotermico per riscaldarli.

[form_mailup5q]

È SUCCESSO OGGI...