L’ultras napoletano Genny ‘a Carogna torna libero. Ecco perché

Era agli arresti domiciliari per le vicende legate alla finale di Coppa Italia all'Olimpico

0
366
genny a carogna

Gennaro De Tommaso, il capo ultras napoletano noto come “Genny ‘a carogna” e finito agli arresti domiciliari per le violenze avvenute il 3 maggio 2014 a Roma, a poche ore dal fischio d’inizio della finale di Coppa Italia Fiorentina-Napoli all’Olimpico, è tornato libero.

IL MOTIVO DELLA FINE DELLA DETENZIONE – Il gup ha sostituito la misura della detenzione presso il domicilio con l’obbligo di presentazione all’autorità giudiziaria. «Normale decorrenza dei termini, sono trascorsi 7 mesi dal provvedimento – ha commentato Lorenzo Contucci, legale difensore di De Tommaso – ora cercheremo di dimostrare la sua innocenza nel corso del processo».

L’ACCUSA – De Tommaso è accusato di episodi del tutto estranei ai fatti sfociati prima nel ferimento e poi nella morte di Ciro Esposito.

È SUCCESSO OGGI...