Orrore nel Tevere, affiora il cadavere di un ragazzo

Non è ancora chiaro se il giovane sia caduto nel fiume accidentalmente

0
344

Drammatica scoperta, la scorsa notte, nel Tevere. Dal fiume è infatti affiorato il corpo senza vita di un giovane, avvistato intorno a mezzanotte, all’altezza di Ponte Sisto, a Roma. Ad allertare le forze dell’ordine è stata una telefonata giunta al 118.

L’INTERVENTO DEI SOMMOZZATORI – La corrente ha trasportato il cadavere fino a Ponte Testaccio, dove i sommozzatori dei vigili del fuoco, intervenuti assieme alla polizia, lo hanno potuto finalmente tirare a riva.

L’IDENTITÀ DEL RAGAZZO – Nei suoi vestiti sono stati ritrovati i documenti che hanno permesso di identificare il ragazzo deceduto. Si tratta di un 23enne di nazionalità polacca. Non è chiaro, al momento, se il giovane, sia caduto accidentalmente nel fiume. La salma è stata messa a disposizione della magistratura. Allo stato non si esclude alcuna ipotesi. Sul corpo non sono stati riscontrati comunque segni evidenti di violenza.

[form_mailup5q lista=”newsletter generale”]

È SUCCESSO OGGI...