Roma, tentano di incassare assegni falsi per 30mila euro

Due truffatori tentano il colpaccio in banca. Immediato l'intervento dei carabinieri in filiale

0
277

Due uomini, di 19 e 39 anni, sono stati arrestati dai carabinieri di Roma per aver tentato di incassare due assegni falsi. La cifra in questione è di 30mila euro.

GLI ARRESTI – I due si sono recati presso un istituto di credito di via Nazionale dove hanno chiesto di aprire un conto corrente su cui versare i due assegni. Il direttore della filiale si è insospettito ed ha approfondito i controlli sui due titoli di credito scoprendo che erano falsi. A quel punto con una scusa ha trattenuto i due impostori ed ha chiamato i carabinieri. Al loro arrivo le forze dell’ordine hanno identificato le persone che avevano chiesto di aprire il conto, risalendo alla loro reale identità e li hanno denunciati per falso, sequestrando i due assegni.

[form_mailup5q lista=”newsletter generale”]

È SUCCESSO OGGI...