Roma, tenta il suicidio alla stazione Tiburtina

L'uomo aveva confessato ad alcuni viaggiatori presenti l’intenzione di farla finita

0
482
treni velletri treno

In preda ad una crisi nervosa, si stava gettando sotto un treno in arrivo alla stazione di Roma Tiburtina.
Cinquantenne di origini campane, l’uomo è stato salvato in extremis dagli agenti della Polizia di Stato.
Nella tarda mattinata di martedì scorso aveva confessato ad alcuni viaggiatori presenti l’intenzione di farla finita. L’atteggiamento dell’uomo, in evidente stato di alterazione psichica, aveva così allarmato i presenti, che hanno  avvisato gli agenti della Polizia Ferroviaria in servizio di pattugliamento; tempestivo l’intervento dei poliziotti, i quali sono riusciti a bloccarlo proprio mentre il treno che aveva “scelto” stava arrivando; l’uomo è stato salvato e successivamente affidato alle cure dei sanitari.

[form_mailup5q lista=”newsletter generale”]

È SUCCESSO OGGI...