Roma, pericolo Carnevale: sequestrati prodotti nocivi

Blitz dei finanzieri in negozi di cinesi. Ritirati oltre 50mila prodotti illegali

0
442

Carnevale sicuro”. E’ questo il nome attribuito alla brillante operazione condotta dai finanzieri del Comando Provinciale di Roma. Nei giorni scorsi, dopo un attento lavoro di intelligence sul territorio, i finanzieri hanno sequestrato nella capitale ingente quantitativo di giocattoli e prodotti cosmetici non conformi alle normativa nazionale ed europea a tutela della salute e della sicurezza dei consumatori.

MERCE SEQUESTRATA – L’articolata indagine, frutto dell’intensificazione dei controlli in materia di anticontraffazione e sicurezza dei prodotti che i finanzieri hanno sviluppato nelle ultime settimane, prende le mosse dalla scoperta di merce non regolare nel corso di un controllo effettuato dalle Fiamme Gialle della Compagnia di Velletri presso un’attività commerciale gestita da un soggetto di etnia cinese. Attraverso l’esame della documentazione fiscale dell’impresa e i mirati accertamenti sul territorio, i finanzieri hanno ricostruito l’intera filiera distributiva dei prodotti, tutti di origine cinese, ed individuato i soggetti economici coinvolti nell’importazione e nella commercializzazione all’ingrosso delle partite di merce irregolare, operanti nella Capitale. I successivi controlli presso magazzini e punti vendita riconducibili alle società importatrici hanno portato al sequestro di oltre 50.000 prodotti tra giocattoli e cosmetici (smalti, matite per occhi, rossetti, ombretti, ecc.), che, se immessi sul mercato, avrebbero consentito un illecito profitto di circa 200.000 Euro. Il servizio rientra nell’ambito dell’articolato dispositivo di contrasto alla contraffazione ed all’abusivismo commerciale e sicurezza prodotti apprestato dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma, denominato “Jubilaeum”.

[form_mailup5q lista=”newsletter generale”]

È SUCCESSO OGGI...