Furti a Termini, blitz dei carabinieri: arrestate cinque persone

L'operazione nel corso di specifici controlli eseguiti dai carabinieri del comando provinciale di Roma

0
699

Sono in tutto cinque le persone finite in manette nel corso di specifici controlli eseguiti dai carabinieri del comando provinciale di Roma all’interno della stazione Termini e nelle vie limitrofe.

I militari del nucleo Scalo Termini, quelli della stazione Roma Vittorio Veneto e quelli della stazione Roma Madonna del Riposo hanno arrestato, rispettivamente, un 33enne marocchino, una 19enne e una 24enne bosniache poiché colpiti da un ordine di carcerazione. I cittadini stranieri, notati aggirarsi con fare sospetto all’interno della stazione Termini, sono stati fermati e controllati. Dagli accertamenti eseguiti dai Carabinieri, a loro carico sono risultati ordini di cattura per furto. Per questo motivo i tre stranieri sono stati condotti direttamente in carcere.

I carabinieri del nucleo radiomobile di Roma hanno arrestato un 47enne romano, disoccupato e con precedenti, sorpreso mentre tentava di forzare tre autovetture in sosta su via Marsala. I carabinieri hanno bloccato l’uomo e rinvenuto gli arnesi da scasso utilizzati. Il ladro è stato portato in caserma e trattenuto in attesa di processo dove dovrà rispondere di tentato furto aggravato.

In piazza dei Cinquecento, i carabinieri del nucleo operativo della compagnia Roma Centro hanno arrestato un tunisino di 19 anni, sorpreso, a seguito di un controllo, in possesso di 13 grammi di hashish nascosti in un pacchetto di sigarette e già pronti in dosi per la vendita. Il pusher, dopo l’arresto, è stato accompagnato in caserma a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo. Dovrà rispondere del reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

È SUCCESSO OGGI...