Orrore a Roma Nord: “rimorchiata”, rapinata e bruciata viva

43enne di origini polacche in fin di vita. Tre persone arrestate

0
1129

Una serata piacevole che si trasforma in un incubo e termina in tragedia. È quanto accaduto ieri nei pressi di via Casal Del Marmo, nel XIV Municipio, periferia nord-ovest di Roma. Vittima una donna di 43 anni di origini polacche, “rimorchiata”, rapinata e bruciata viva.

L’AGGRESSIONE – Secondo fonti del Messaggero, la 43enne sarebbe stata invitata a bere e mangiare qualcosa in un casale nei pressi di via Casal Del Marmo da tre suoi connazionali. Al termine della serata, però, quegli stessi uomini l’avrebbero aggredita, derubata e cosparsa di alcol per poi darle fuoco. Gli automobilisti che l’hanno soccorsa si sarebbero quindi trovati davanti a un’autentica torcia umana, con gambe e braccia completamente avvolte dalle fiamme. Intervenuti prontamente, sono comunque riusciti a spegnere le fiamme prima dell’arrivo dell’ambulanza che l’ha portata in codice rosso al policlinico Gemelli.

LA DENUNCIA IN FIN DI VITA – La donna, seppure in fin di vita, è riuscita a fare il nome dei suoi aggressori. I tre sono stati quindi arrestati con le accuse di rapina e concorso in tentato omicidio.

È SUCCESSO OGGI...