Roma, riforniva di droga gli studenti di alcuni licei a Primavalle

0
555
Droga Primavalle
Droga Primavalle

Non solo spacciava droga a minori ma forniva anche una stanza all’interno della sua abitazione per  consumarla in assoluta libertà.

I SOSPETTI DELLA POLIZIA

E’ successo martedì scorso in zona Primavalle, dove gli agenti del commissariato di zona, diretto dal dott. Pietro Tortora, hanno arrestato un 25enne straniero, per rispondere della violazione della normativa sugli stupefacenti.
Gli investigatori erano sulle sue tracce già da qualche tempo, avendo avuto il sentore che il giovane fosse il fornitore di stupefacenti degli  studenti di alcuni istituti scolastici presenti a Torrevecchia, senza riuscire però a trovare conferme alla loro ipotesi investigativa.
Poi l’intuizione che lo spaccio potesse avvenire lontano da occhi indiscreti, sfruttando la sua abitazione come base per lo smercio.

DROGA IN CASA

Così i poliziotti hanno fatto irruzione all’interno dell’appartamento.
Ed è allora che, aperta la porta del salone, gli agenti  hanno trovato tre minori intenti a consumare uno spinello.
Cocaina, marijuana, bilancino di precisione e materiale atto al taglio e al confezionamento della droga nonché denaro contante; questo è quanto rinvenuto e sequestrato nel corso dell’operazione.
Condotto in commissariato, dovrà  rispondere del reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, con l’aggravante della minore età dei consumatori.

Leggi anche: Evasi da Rebibbia, fuga terminata per i due romeni

Aggressione violenta invece nella giornata di ieri a Roma. I carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato un 24enne romano, con precedenti, che armato di tirapugni metallico ha tentato di rapinare un passante del portafogli.

Alcuni passanti hanno assistito alla scena ed hanno immediatamente avvisato i carabinieri del Nucleo Radiomobile in quel momento in transito.
Il tirapugni è stato sequestrato mentre la vittima, un ragazzo di origini siciliane, è stato portato in ospedale a causa di un colpo alla testa e ad un ginocchio subito durante il tentativo di rapina. Ne avrà per 7 giorni.
Il malvivente è stato ammanettato e portato in caserma in attesa del rito direttissimo. Nei suoi confronti è derivata anche la denuncia per porto di armi o oggetti atti ad offendere.

È SUCCESSO OGGI...