Donna strangolata in casa: arrestato l’assassino

0
1238

A seguito di una intensa attività di indagine, gli agenti della Polizia di Stato della Sezione Omicidi della Squadra Mobile di Roma hanno arrestato un uomo di 49 anni, in quanto gravemente indiziato di essere il responsabile dell’omicidio di una donna.

Nelle prime ore della mattinata di ieri, 21 settembre, gli agenti della Squadra Mobile di Roma e del Reparto Volanti sono intervenuti in via delle Vigne 16, dove era stato trovato senza vita il corpo di una signora all’interno della propria abitazione, probabilmente strangolata. Infatti, la donna è stata rinvenuta in terra all’interno della cucina, con un fuseaux intorno al collo ed un asciugamano che ne copriva il volto. La scoperta di quanto accaduto è stata effettuata dai familiari, preoccupati del fatto che la stessa non rispondesse al telefono.

Dalle prime indagini effettuate si è appreso che la vittima aveva un contenzioso con una affittuaria per un arretrato di tre mensilità per cui il cognato della stessa, si era fatto tramite per la consegna della somma dovuta, 1000 euro circa, pagamento che sarebbe dovuto avvenire nei giorni scorsi.

L’uomo, rintracciato e condotto presso gli uffici della Squadra Mobile, ha fornito dichiarazioni contrastanti rispetto a quanto sino a quel momento emerso in ordine ai fatti di ieri. Alla contestazione di quanto rilevato, lo stesso ha reso diverse dichiarazioni, ammettendo la propria responsabilità circa il delitto, confermando il tutto in sede di interrogatorio dinnanzi all’Autorità Giudiziaria, che ne disponeva il fermo.

Durante le perquisizioni effettuate, il mazzo di chiavi di casa della vittima è stato rinvenuto e sequestrato nella tromba dell’ascensore dello stabile dell’abitazione dell’uomo.

È SUCCESSO OGGI...