Litigano con un ragazzo e lo gettano dal primo piano

0
1369

Hanno lanciato un ragazzo giù dal primo piano”. Questo è quanto riferito ieri pomeriggio da alcuni testimoni che hanno assistito all’episodio. Quando gli agenti della Polizia di Stato del reparto volanti sono arrivati in via Cartagine, zona Tuscolano di Roma, hanno rintracciato la vittima all’interno di uno stabile che, ferita, ha raccontato quanto accaduto.

In particolare, dopo una banale lite avvenuta all’esterno di un bar con due romeni, questi, prima lo hanno picchiato e poi trascinato sul pianerottolo d’ingresso di un palazzo lì vicino dove, dopo averlo sollevato lo hanno lanciato nel vuoto facendolo cadere al piano inferiore.

Viste le condizioni del ragazzo, i poliziotti hanno richiesto l’intervento di un’ambulanza che ha trasportato il giovane in ospedale dove attualmente si trova in prognosi riservata ma non corre pericolo di vita.

Immediate sono state le ricerche dei due uomini appena fuggiti da parte dei poliziotti e, grazie alle descrizioni fornite da alcuni testimoni, è stato possibile rintracciarne uno.

Identificato per un romeno di 23 anni, è stato accompagnato negli uffici del commissariato Casilino dove è stato arrestato per tentato omicidio in concorso.

Proseguono le ricerche del suo complice.

È SUCCESSO OGGI...